I ragazzi della Comunità educativa in scena!

VESCOVO & BIMBI3Vico Equense – Domenica 3 febbraio, nella splendida cornice del Convento annesso alla Chiesa di San Francesco, sito in Vico Equense alla via San Francesco 27, l’Associazione Help Affido Familiare APS Onlus, con il Patrocinio del Club Unesco di Napoli, ha presentato, in via del tutto gratuita, un libero adattamento della ”La Cantata dei Pastori”, opera sacra di Mons. Andrea Perucci, a cura dell’Associazione “Lazzari e Briganti”, con testi e regia di Rino Napolitano. La manifestazione si è svolta nella sala teatrale “La città del sole” della Comunità Educativa San Francesco, ospite della struttura e gestita dalla stessa Associazione Help, ed ha coinvolto i ragazzi ospiti della comunità educativa e altri ragazzi del territorio. Sotto la guida dello stesso Rino Napolitano e dell’attrice Maria Luisa Acanfora, che hanno interpretato rispettivamente i personaggi di Razzulo e Sarchiapone, i ragazzi si sono calati nei vari personaggi dell’opera sacra ed in poche settimane di lavoro sono riusciti ad allestire lo spettacolo come dei veri piccoli professionisti del teatro. La partecipazione all’evento ha riscosso un largo consenso di pubblico e, a sottolineare l’importanza e l’attenzione verso manifestazioni tese alla creazione di possibilità espressive per ragazzi così detti “difficili” come quelli ospiti nella Comunità Educativa ,.particolarmente significative e gradite sono state le presenze all’evento di Sua Eccellenza Monsignor Francesco Alfano, Arcivescovo della Diocesi Castellammare-Sorrento, del Dott. Luigi Di Mauro, direttore Generale Dipartimento Giustizia Minorile del Ministero di Giustizia, la Dott.ssa Adele Viciglione magistrato Ufficio Minori della Corte di Appello di Napoli .ai quali vanno i più sinceri ringraziamenti da parte del presidente dell’associazione Help Dott.ssa Adriana Straniero. L’evento si inserisce in un progetto di più ampio respiro promosso dalla stessa Associazione Help in collaborazione con l’associazione Lazzari e Briganti, teso a creare un vero e proprio percorso di formazione teatrale che possa non solo offrire ai ragazzi la possibilità di sperimentare nuove forme espressive, ma anche creare l’opportuni à, per coloro che lo desiderino, di provare ad entrare nel difficile ma affascinate mondo del teatro.

I ragazzi della Comunità educativa sul palco di “Femmena”

20130209_190622Vico Equense - Il 9 febbraio scorso i ragazzi della Comunità educativa San Francesco di Vico Equense, gestita dall’Associazione Help – Affido Familiare APS Onlus, sono saliti sul palco dello spettacolo “Femmena, i versi e le musiche che decantano le donne di Napoli” scritto e diretto da Rino Napolitano della compagnia “Lazzari e briganti”. L’evento è andato in scena nel Complesso monumentale S. Gennaro all’Olmo a Napoli alla presenza del Presidente Club Unesco Napoli, il prof. Fortunato Danise, che ha premiato i giovani e le giovani ospiti della Comunità educativa San Francesco per la dedizione e l’impegno dimostrato nella preparazione dello spettacolo. L’evento si inserisce in un progetto più ampio promosso dalla stessa Associazione Help, in collaborazione con l’Associazione culturale “Lazzari e briganti”, teso a creare un percorso di formazione teatrale che possa offrire ai giovani la possibilità di sperimentare nuove forme espressive e creare l’opportunità di far parte di una vera e propria compagnia teatrale.

 

Pubblicato l’Albo Regionale delle Associazioni di Promozione Sociale

E’ stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania dell’11 febbraio 2013 il decreto di approvazione e pubblicazione del Registro Regionale delle Associazioni di Promozione Sociale in attuazione della legge regionale 15 marzo 2011, n.4 e del Regolamento del 12 ottobre 2011, n. 7.

Per maggiori informazioni clicca qui

Albo Regionale APS

BANDO “UN ASILO NIDO PER OGNI BAMBINO – AREA MEZZOGIORNO

Fondazione “aiutare i bambini” e Fondazione CON IL SUD intendono rinnovare il percorso di collaborazione avviato nel 2011, costruito sulla condivisione di obiettivi di infrastrutturazione sociale.

Per il terzo anno, con il Bando “Un asilo nido per ogni bambino – Area Mezzogiorno”, l’attenzione si rivolge ad una tematica fondamentale per lo sviluppo del territorio: favorire l’educazione dei bambini attraverso l’ampliamento dell’offerta di servizi alla prima infanzia, con particolare riferimento a zone disagiate e utenza in condizioni di bisogno.

Il Bando è rivolto ad organizzazioni non profit costituite da almeno tre anni, che abbiano esperienza nella gestione di servizi per la prima infanzia, che abbiano sviluppato partnership con gli enti del territorio e che intendano potenziare o avviare un nuovo servizio nelle Regioni oggetto dell’intervento. Saranno selezionati asili nido o spazi gioco che prevedano di riservare almeno il 25% dei posti disponibili a bambini appartenenti a famiglie in situazione di fragilità sociale. I servizi sostenuti dovranno inoltre prevedere un ruolo significativo e attivo del volontariato e dimostrare di avere una reale sostenibilità economica.

Per maggiori informazioni clicca qui.