Sanzioni amministrative “solo” per il Terzo Settore

Dopo l’articolo 48 (della L.R. 11/07)* è inserito il seguente:
“Art. 48 bis (Sanzioni amministrative)
1. E’ disposta l’applicazione delle sanzioni amministrative di seguito specificate:
a) nel caso di inottemperanza dell’obbligo di presentazione all’amministrazione competente della segnalazione certificata di inizio di attività si applica la sanzione amministrativa del pagamento di una somma di denaro da euro 5.000 a euro 15.000;
b) nel caso di omessa comunicazione all’amministrazione competente, entro dieci giorni dal verificarsi dell’evento, delle variazioni temporanee di uno o più elementi del servizio si applica la sanzione amministrativa del pagamento di una somma di denaro da euro 3.000 a euro 5.000;
c) nel caso di omessa comunicazione all’amministrazione competente, entro dieci giorni dal verificarsi dell’evento, della sospensione del servizio si applica la sanzione amministrativa del pagamento di una somma di denaro da euro 1.000 a euro 2.000;
d) nel caso di accertata inadempienza dei contenuti della carta dei servizi da parte dei soggetti erogatori si applica la sanzione amministrativa del pagamento di una somma di denaro da euro 1.000 a euro 5.000.
2. L’amministrazione competente dell’ambito territoriale procede all’accertamento delle violazioni, alla contestazione e all’irrogazione delle sanzioni pecuniarie.”

*(nostra nota aggiunta)

4 dicembre 2012Permalink Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*