Segnalazioni e reclami

Il cittadino può inoltrare eventuali reclami o segnalazioni in forma digitale, cartacea, telefonica o con qualsiasi altro mezzo, alla direzione centrale delle nostre strutture.

L’inoltro del reclamo o della segnalazione deve avvenire entro 15 giorni dalla data dell’avvenuta disfunzione.

Entro 5 giorni dal ricevimento del reclamo o segnalazione, gli scriventi saranno convocati singolarmente dalla responsabile legale e dall’equipe delle strutture per effettuare una riunione di verifica e adottare, nel caso sia accertata la disfunzione, i necessari accorgimenti.

La riunione di verifica sarà fissata entro una data che non va oltre i 30 giorni lavorativi successivi alla segnalazione del disservizio, con avviso tramite posta elettronica certificata,lettera raccomandata con ricevuta di ritorno, o altra forma di notifica certificata e tracciata.

L’incontro, sarà formalizzato con la sottoscrizione di un verbale da parte di tutti gli interessati in cui verranno indicati l’esito della riunione e gli eventuali provvedimenti presi: nel caso di sottoscrizione, il reclamante sancirà la positiva conclusione della procedura e la soddisfazione dell’esito della stessa, rinunciando a far valere le pretese azionate in tutte le altre sedi previste dall’ordinamento giuridico.

Nei casi in cui il reclamo o la segnalazione accertati il mancato rispetto degli standard indicati nella Carta dei Servizi, previa accettazione del reclamante, si corrisponde un risarcimento non inferiore a € 50,00 da accreditarsi al cittadino tramite procedure concordate con lo stesso.