Educatore per l’infanzia

L’Educatore per l’infanzia è impegnato nell’attività di accudimento e animazione rivolta a bambini, e famiglie, in strutture residenziali e semiresidenziali (comunità per minori, soggiorni-vacanza, reparti ospedalieri), servizi e interventi socioeducativi per l’infanzia, e la famiglia (servizi educativi e ricreativi territoriali per il tempo libero, centri ricreativi e aggregativi, animazione estiva del tempo libero), servizi socio-educativi per la prima infanzia.

Svolge attività di sostegno alla genitorialità: interventi con/per le famiglie nella scuola e nei servizi o direttamente sul territorio. L’Educatore per l’infanzia progetta e realizza, anche con la collaborazione di altre figure professionali, iniziative culturali, ricreative ed espressive finalizzate alla socializzazione, allo sviluppo delle potenzialità di crescita del bambino, allo sviluppo delle capacità creative e relazionali ed alla promozione di percorsi di autonomia.

La struttura del corso prevede 500 ore di aula/laboratorio e 500 ore di stage, per un totale di 1000 ore, suddivise secondo la seguente tabella.

Insegnamento

Ore

Competenze sociali e civiche

Include le competenze personali, interpersonali e interculturali e riguarda tutte le forme di comportamento che consentono alle persone di partecipare in modo efficace e costruttivo alla vita sociale e lavorativa, in particolare alla vita in società sempre più diversificate, come anche a risolvere i conflitti ove ciò sia necessario.

20

Imparare a imparare

Abilità di perseverare nell’apprendimento, organizzandolo mediante una gestione efficace del tempo e delle informazioni, sia a livello individuale che in gruppo.

20

Competenza digitale

Consiste nel saper utilizzare con dimestichezza e spirito critico le tecnologie della società dell’informazione (TSI) per il lavoro, il tempo libero e la comunicazione.

20

Analisi ed interpretazione dei bisogni del bambino, promuovere il benessere psicologico e relazionale

Il percorso didattico consentirà allo studente di impostare l’adeguata relazione socioeducativa, adottando comportamenti in sintonia con i bisogni psicologici e

relazionali del bambino, compreso il sostegno affettivo ed emotivo. Inoltre, sarà capace di sostenere lo sviluppo delle potenzialità di crescita del bambino, delle capacità creative e relazionali, al fine di promuoverne i percorsi di autonomia. Lo studente dovrà essere in grado di stimolare le capacità espressive e psicomotorie del bambino attraverso attività ludico-ricreative, favorendo lo sviluppo delle abilità inespresse. Infine, dovrà essere in grado di assicurare l’adeguatezza, la funzionalità e l’idoneità degli ambienti di accoglienza del bambino per favorirne lo sviluppo psico-fisico.

120
Progettare, organizzare e realizzare percorsi idonei ad attivare e sviluppare la capacità creativa e relazionale dei bambini

Il percorso didattico permetterà allo studente di progettare, organizzare e realizzare interventi di animazione e gioco per bambini, progettare e realizzare laboratori artistico – manuali (ex grafico-pittorico, tattile, musicale, ecc.), progettare la strutturazione degli spazi e dei tempi di gioco. Inoltre, lo studente sarà in grado di  programmare l’utilizzo dei materiali pedagogici – educativi e organizzarne la fruizione, applicando metodi di osservazione e valutazione delle attività svolte e dei risultati conseguiti.

100
Promuovere il senso di appartenenza ad una comunità di soggetti, famiglia, scuola, centri ricreativi ed aggregativi

Il percorso didattico permetterà allo studente di favorire processi di partecipazione attiva e promuovere percorsi di autonomia individuale e di costruzione del sé, di gestire i rapporti tra struttura e famiglia (es. supporto all’inserimento;

informazioni sulle attività svolte dal bambino; condivisione di strategie educative; ecc) e identificare e prevenire i comportamenti a rischio del bambino. Inoltre, sarà in grado di programmare strategie e metodi orientati a modificare meccanismi e situazioni che favoriscono il disagio, promuovendo l’acquisizione del senso di appartenenza ad una comunità di soggetti e creando attività ed occasioni di aggregazione con famiglie, gruppi informali, gruppi di interesse ed associazioni.

120
Comprendere il linguaggio dei bambini, stimolare l’esploratività e lo sviluppo della conoscenza numerica

Il percorso didattico consentirà allo studente di comunicare con il linguaggio del bambino, di stimolare l’esploratività, di utilizzare strumenti informatici e multimediali per favorire l’apprendimento delle nuove tecnologie. Inoltre, lo studente sarà in grado di stimolare lo sviluppo della conoscenza numerica pre – verbale e verbale.

100
Stage 500
Totale 1000

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>